facebook vkontakte e signs star-full

Amidrox - Infus 4f 5ml 3mg/Ml - foglio illustrativo

Forma: Preparazione iniettabile
Principio attivo: Acido Pamidronico Sale Sodico

Formulazioni

Amidrox - Infus 4f 5ml 3mg/Ml

Categoria farmacoterapeutica

Farmaci che agiscono su struttura ossea e mineralizzazione.

A cosa serve

Trattamento di affezioni associate ad aumento dell'attivita' osteoclastica: Ipercalcemia indotta da tumore; Lesioni osteolitiche in pazienticon metastasi ossee associate a carcinoma della mammella; Mieloma mul tiplo al III stadio.

Controindicazioni

Ipersensibilita' accertata o sospetta verso il disodio pamidronato o altri bifosfonati o ad uno qualsiasi degli eccipienti. L'allattamento al seno e' controindicato. Uso in gravidanza: Non esistono dati adeguati sull'uso del disodio pamidronato nelle donne gravide. Non esistono evidenze indiscutibili circa la teratogenicita' negli studi su animali.Il pamidronato puo' costituire un rischio per il feto ed il neonato a causa della sua azione farmacologica sull'omeostasi del calcio. Quand o viene somministrato per l'intero periodo della gestazione di animali, il pamidronato puo' causare disturbi di mineralizzazione ossea, agendo specialmente sulle ossa lunghe e portando ad una distorsione angolare. Non si conosce il potenziale rischio per gli esseri umani, e pertanto non si deve utilizzare il disodio pamidronato in gravidanza, fattaeccezione per i casi di ipercalcemia con pericolo di morte. Uso duran te l'allattamento: Si ignora se Amidrox 3 mg/ml venga escreto nel latte materno. Gli studi su animali hanno mostrato escrezione di disodio pamidronato nel latte della madre e non si puo' escludere un rischio per il bambino che viene allattato al seno. Pertanto, l'allattamento al seno e' controindicato nelle donne trattate con disodio pamidronato.

Posologia

Amidrox 3 mg/ml e' un concentrato per soluzione per infusione e deve pertanto essere sempre diluito prima dell'uso in una soluzione per infusione priva di calcio (cloruro di sodio allo 0,9 % o glucosio al 5 %).La soluzione risultante deve essere somministrata per perfusione lent a. La velocita' di infusione non deve mai superare i 60 mg/ora (1 mg/min) e la concentrazione di di sodio pamidronato nella soluzione per infusione non deve superare i 90 mg/250 ml. Una dose di 90 mg deve essere solitamente somministrata mediante un'infusione di 2 ore in una soluzione per infusione di 250 ml. Nei pazienti con mieloma multiplo e neipazienti con ipercalcemia indotta da tumore, si raccomanda che la vel ocita' di infusione non superi i 90 mg in 500 ml durante 4 ore. Al fine di minimizzare le reazioni locali nella sede di infusione, la cannula si deve inserire con estrema attenzione in una vena relativamente grande. Il disodio pamidronato deve essere somministrato sotto la supervisione di un medico con le apparecchiature per monitorare gli effetti clinici e biochimici. Bambini ed adolescenti (< 18 anni): L'esperienzaclinica disponibile sull'uso di disodio pamidronato nei bambini e neg li adolescenti (< 18 anni) non e' ancora sufficiente. Utilizzare esclusivamente diluizioni appena preparate e limpide. Ipercalcemia indotta da tumore: Si raccomanda di eseguire una reidratazione dei pazienti con una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% p/v prima o/e durante iltrattamento. La dose totale di disodio pamidronato da usare per un ci clo di trattamento dipende dai livelli di calcio sierico iniziali del paziente. Le seguenti linee-guida sono ricavate dai dati clinici su valori di calcio non corretti. Tuttavia, le dosi all'interno dei ranges dati sono applicabili anche per i valori di calcio corretti per le proteine o l'albumina del siero nei pazienti reidratati. Livello di calcio plasmatico iniziale

Interazioni

Il disodio pamidronato e' stato somministrato contemporaneamente ad antitumorali comunemente utilizzati senza significative interazioni. Amidrox 3 mg/ml non si deve usare contemporaneamente ad altri bifosfonati. L'uso contemporaneo di altri bifosfonati, altri anti-ipercalcemici ecalcitonina puo' portare ad ipocalcemia con sintomi clinici associati (parestesia, tetano, ipotensione). Nei pazienti con grave ipercalcemi a, il disodio pamidronato e' stato associato con successo sia alla calcitonina che alla mitramicina per accelerare e potenziare l'effetto ipocalcemico. Si raccomanda di usare cautela quando si utilizza il disodio pamidronato con altri farmaci potenzialmente nefrotossici.

Effetti collaterali

Le reazioni avverse al disodio pamidronato sono solitamente lievi e transitorie. Le piu' comuni (>1/10) reazioni avverse sintomatiche sono isintomi simil-influenzali ed una leggera febbre. Questa leggera febbr e (un aumento della temperatura corporea di 1-2C) compare solitamente entro le prime 48 ore come una reazione autolimitata, dose-correlata legata alla prima dose, spesso senza altri sintomi concomitanti, e non dura solitamente piu' di 24 ore. Reazioni acute simil-influenzali si verificano solitamente con la prima infusione di pamidronato. E' comuneun'infiammazione locale dei tessuti molli nella sede di infusione (>1 /100, 1/100, 1/1.000,

Prezzo

Amidrox - Infus 4f 5ml 3mg/Ml

Crinos Spa ~
  • Preparazione iniettabile • senza ricetta
    115.40€
Questo sito utilizza i cookie. Continuare a usare risorsa, accetti i termini e le politiche dell'elaborazione dei dati personali.